Usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.     Scopri di più    
Casacalenda (CB)

Accogliente centro dell'entroterra molisano, il suo territorio si estende fino alla costa del Mar Adriatico. L'antico abitato, “Terravecchia”, giace sul dorso di una sassosa collina che declina fino al torrente Cigno.

Il borgo, di stampo medievale, presenta una particolare forma ellittica ed era un tempo interamente circondato da mura, con quattro torri, due ad ovest e due a nord, in parte ancora esistenti. Due erano le porte di accesso all'abitato, una denominata “Porta Capo” e l'altra “Porta Piedi”, la prima ancora intatta.

Fonti storiche accreditate riconoscono nell'odierna Casacalenda l'antica Kalene, citata più volte da Polibio nella narrazione delle vicende della II guerra punica. Tra gli edifici più significativi: la massiccia costruzione del Palazzo ducale, che ingloba al suo interno una delle porte di accesso alla città e nel centro storico: la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore, ricca di opere rinascimentali e barocche, la Chiesa dell'Addolorata e la Fontana del Duca, donata dal Duca Scipione Di Sangro nel 1645.

Non lontano dal centro abitato vi sono il Convento di Sant'Onofrio, uno dei più antichi della Provincia ed il Santuario della Madonna della Difesa, meta dei pellegrinaggi per la venerazione della Madonna col Bambino.

0 recensioni
0 voti
#

Promuovi la tua attività

Molti Partner hanno scelto Borghi&Sagre per accrescere il loro business.
Se sei interessato anche tu a promuovere la tua azienda, compila il form sottostante e sarai contattato a breve da un nostro consulente commerciale.

* Campi obbligatori
Dichiaro di aver letto e accettato tutti i Termini e le Condizioni del Servizio
Scarica l'App di Borghi&Sagre