Usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.     Scopri di più    
Montefiore dell’Aso (AP)

Borgo di stile medievale dell'entroterra marchigiano dal centro storico che si presenta oggi abbastanza ben conservato: sono rimasti notevoli tratti di cinta muraria muniti di porte e sei torrioni risalenti ai sec. XV e XVI.

Gradevoli scorci e preziose testimonianze del passato storico-artistico del paese si mostrano al visitatore: dal Belvedere De Carolis, suggestivo terrazzo panoramico, alla porta Aspromonte, attraverso la quale si accede al centro storico e si giunge nel cuore del paese, dominato dalla Collegiata di Santa Lucia.

Interessante è la Sala Adolfo De Carolis, all'interno del quale si possono ammirare i bozzetti ad olio su tela che il maestro preparò per eseguire gli affreschi della Sala dei Quattromila nel Palazzo del Podestà a Bologna; alcuni disegni a penna e a matita sanguigna e diverse xilografie originali, fra cui il famoso "Dantes Adriacus". Oppure la Mostra di Domenico Cantatore (1906-1998), allestita nel 1989, che raccoglie molte opere del pittore ed incisore pugliese tra le quali incisioni, acqueforti ed acquetinte.

0 recensioni
0 voti
#

Promuovi la tua attività

Molti Partner hanno scelto Borghi&Sagre per accrescere il loro business.
Se sei interessato anche tu a promuovere la tua azienda, compila il form sottostante e sarai contattato a breve da un nostro consulente commerciale.

* Campi obbligatori
Dichiaro di aver letto e accettato tutti i Termini e le Condizioni del Servizio
Scarica l'App di Borghi&Sagre