Usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.     Scopri di più    
Mutignano (TE)

L’antico borgo di Mutignano fu comune fino al 1929. Agli inizi del 1800 gli insediamenti urbani dell’attuale comune di Pineto erano localizzati nel retrostante territorio collinare (appunto Mutignano) e solo qualcuno si affacciava direttamente sul mare; subito dopo la costruzione della “Strada consolare marittima” (arteria che, dal confine sul Tronto con lo Stato pontificio, raggiungeva la valle del Pescara), nelle zone più salubri, compaiono le prime modeste abitazioni, per lo più rurali, tra cui Villa dei signori Filiani, che rimane a lungo l’unica presenza del territorio insieme a Torre Cerrano.

Agli inizi del 1860, viene costruita la ferrovia Adriatica e, con l’avvento di essa, inizia il fenomeno di ribaltamento tra costa e l’interno, che porterà nel 1930 il comune di Mutignano ad assumere la denominazione di “Comune di Pineto” e conseguentemente la sede comunale viene trasferita dal borgo di collina al centro rivierasco.

Storicamente il borgo di Mutignano fu collegato con l'importante centro italico (e poi romano) di Hatria, l'odierna Atri. Nel Medioevo fu sino al XIII secolo parte della diocesi di Penne.

Fra i luoghi di culto presenti nell'abitato si ricordano la chiesa di S. Antonio del XVIII secolo, la chiesa di S. Maria della Consolazione e la chiesa di S. Silvestro, del XIV secolo; all'interno di quest'ultima è custodito un trittico in legno di Andrea de Litio, risalente alla metà del XV secolo.

0 recensioni
0 voti
#

Promuovi la tua attività

Molti Partner hanno scelto Borghi&Sagre per accrescere il loro business.
Se sei interessato anche tu a promuovere la tua azienda, compila il form sottostante e sarai contattato a breve da un nostro consulente commerciale.

* Campi obbligatori
Dichiaro di aver letto e accettato tutti i Termini e le Condizioni del Servizio
Scarica l'App di Borghi&Sagre