Usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.     Scopri di più    
Sant'Egidio alla Vibrata (TE)

S. Egidio sorge su di una bassa dorsale fra le valli del fiume Vibrata e del Salinello. Il territorio, abitato sin da epoche remote, vide la presenza di un vicus romano chiamato Ilium. L’abitato moderno, di epoca medievale, sorse probabilmente grazie all’opera dei monaci benedettini, che qui edificarono un monastero.

Fino all’Unità d’Italia sul suo territorio vi erano numerose dogane e postazioni militari, lungo la frontiera fra lo Stato Pontificio ed il regno di Napoli. Oggi S. Egidio è soprattutto un centro industriale e commerciale, grazie al notevole sviluppo conosciuto a partire dall’ultimo dopoguerra.

Da visitare la chiesa romanico-gotica di S. Egidio Abate, eretta nel XII secolo, a tre navate, con un portale risalente al 1524.

Si segnala, all’interno del comune, il borgo medievale fortificato di Faraone vecchio, risalente all’epoca longobarda; dichiarato inabitabile ed abbandonato, conserva ancora la porta delle antiche mura. Un tempo comune autonomo, fu accorpato a S. Egidio dopo l’Unità; il nuovo comune mutò nome in Sant’Egidio alla Vibrata nel 1863.

0 recensioni
0 voti
#

Promuovi la tua attività

Molti Partner hanno scelto Borghi&Sagre per accrescere il loro business.
Se sei interessato anche tu a promuovere la tua azienda, compila il form sottostante e sarai contattato a breve da un nostro consulente commerciale.

* Campi obbligatori
Dichiaro di aver letto e accettato tutti i Termini e le Condizioni del Servizio
Scarica l'App di Borghi&Sagre